• Seguimi su Youtube
  • Seguimi su Ustream

DENUNCIATE ANCHE ME!

dic 11, 2013 - scritto da     Categoria : Blog

Due cittadini italiani, Camillo Piero Falasca e Giovanni Susta, hanno denunciato ieri il cittadino italiano Giuseppe detto Beppe Grillo per il presunto reato di “istigazione dei militari a disobbedire alle leggi”, art. 266 del c.p. promulgato con regio decreto il 19 ottobre 1930.

L’intento di questo articolo NON e’ quello di difendere il signor Giuseppe Grillo che e’ capacissimo di difendersi da solo. Ma piuttosto quello di far notare ai cittadini Falasca e Susta, che, secondo la mia personalissima opinione, nessun magistrato rinvierà a giudizio il signor Grillo. Infatti, il messaggio del denunciato non aveva come obiettivo quello di istigare le forze dell’ordine a disobbedire alle leggi, ma semmai probabilmente quello di interrompere la commissione di una serie enorme di reati gravissimi!

Prima che i solerti signori  Falasca e Susta possano trovare un magistrato che abbia tempo da dedicare alla loro denuncia, io credo e auspico che almeno uno di tutti i magistrati coinvolti nelle denunce di circa 300 italiani per dei reati gravissimi, trovino il tempo di dare seguito ad indagini per i presunti reati elencati qui sotto:

  • 241 c.p.     attentato contro l’integrità, l’indipendenza o l’unita dello Stato;
  • 270 c.p.     associazioni sovversive;
  • 283 c.p.     attentato contro la Costituzione dello Stato;
  • 287 c.p.     usurpazione di potere politico;
  • 289 c.p.     attentato contro gli organi costituzionali;
  • 294 c.p.     attentato contro i diritti politici del cittadino;
  • 304 c.p.     cospirazione politica mediante accordo;
  • 305 c.p.     cospirazione politica mediante associazione

I reati sovraelencati sono stati ipotizzati dall’Avvocato del foro di Cagliari Paola Musu e da circa 300 italiani, fra cui il sottoscritto, come possibili azioni perpetrate da tutti i Presidenti della Repubblica, Presidenti del Consiglio, Ministri e Parlamentari dall’anno del patto di Maastricht al 2 aprile 2012. Quindi solo per fare alcuni nomi, Romano Prodi, Massimo D’Alema, Silvio Berlusconi, Mario Monti, Carlo Azeglio Ciampi, Giorgio Napolitano (escludendo i presidenti passati a miglior vita) etc. etc. Ecco il link per visionare la denuncia originale di Paola Musu e quello dello stesso documento in versione modificabile se qualcuno volesse farla propria.

Leggendo la denuncia ci si può fare un’idea della sua eventuale fondatezza (altro che istigazione a disobbedire alle leggi! ndr). Per dare un aiutino ai meno volenterosi, faccio solo un esempio: la Costituzione italiana dice che e’ possibile cedere “pezzi” di sovranità, a patto che venga fatto in modo assolutamente paritetico da tutti i Paesi membri. Ebbene, il MES (Meccanismo Europeo di Stabilità)  e’ dunque palesemente incostituzionale. Infatti la Germania ha previsto una norma che prevede che ogni aumento della quota da versare, deve passare attraverso un’approvazione del Parlamento tedesco. In Italia invece abbiamo preso il pacchetto (anzi il pacco !) cosi’ come era.

Quindi se le forze dell’ordine si decidessero a smetterla di supportare la parte sbagliata della storia, potrebbero forse evitare il perpetrarsi di altri reati a danno della collettività, altro che articolo 266! Oggi le forze dell’ordine stanno probabilmente disobbedendo alle leggi scritte e certamente a quelle naturali permettendo che una classe politica infame continui a fare carne da porco della nostra Costituzione e delle nostre leggi! Altri 2 esempi semplici semplici? Ma si, crepi l’avarizia! Basti ricordare il famoso porcellum e i rimborsi elettorali. Finalmente ora e’ evidente anche ai più stolti l’ingiustizia di queste leggi….quindi cari signori Falasca e Susta, vi dico affettuosamente, se le forze dell’ordine capissero di girarsi dall’altra parte e smettessero di difendere chi talvolta delinque a norma di legge, disobbedendo non alle leggi ma a chi da loro ordini sbagliati, farebbero un grandissimo servizio alla collettività.

Vi dedico uno stupendo video di Mason Massy James che si rivolge alle forze dell’ordine….valutate se denunciare anche lui!

Ah dimenticavo….se intendete denunciarmi, ecco i miei dati: Salvatore Mandara’, nato a Vittoria il 22 ottobre 1966, residente ad Abbiategrasso. Accomodatevi!

8877